Domenica, 14 Luglio 2024
Incidenti stradali Monsano

L'impatto tremendo contro l'auto in piena notte: per Domenico non c'è stato nulla da fare

Domenico Pengue è morto inseguito al tragico frontale con una Bmw

MONSANO- E’ Domenico Pengue, 53 anni padre di due bambini e magazziniere in un’azienda di Jesi, la vittima dell’incidente mortale avvenuto nella tarda serata di ieri (24 agosto) in via Marche a Monsano. Pengue, alla guida della sua motocicletta, ha pagato con la propria vita un terribile frontale intorno alla mezzanotte con una Bmw che proveniva dall’altra corsia. La notizia ha lasciato profondo sgomento in tutta la comunità di Monte San Vito, dove viveva insieme alla famiglia.

Al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’incidente, che non appare ancora del tutto chiara. Secondo una prima ricostruzione, il centauro sarebbe stato centrato dall’auto condotta da un 25enne che avrebbe invaso l’altra corsia facendolo sbalzare di diversi metri. Un urto violentissimo che non gli ha lasciato scampo. Non sono serviti a nulla gli interventi sul posto della Croce Gialla di Chiaravalle e dell’automedica. Il giovane automobilista si trova sotto shock all’ospedale ma non in condizioni gravi. La strada è rimasta chiusa al traffico nel tratto interessato per consentire i rilievi. Rilievi che si sono protratti fino alle prime ore della mattina.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'impatto tremendo contro l'auto in piena notte: per Domenico non c'è stato nulla da fare
AnconaToday è in caricamento