Incidenti stradali

Il furgone svolta all'incrocio, poi lo schianto con la Ducati: Diego è morto così

Dramma nel pomeriggio di oggi lungo via d'Ancona, all'incrocio con via San Biagio. Per il motociclista anconetano di 41 anni non c'è stato niente da fare

Sull'asfalto non è presente neanche un segno di frenata. Diego si sarebbe trovato di fronte il furgone bianco, condotto da un 40enne, e non avrebbe avuto il tempo di fare nulla. A perdere la vita è Diego Petruio, motociclista di 41 anni, vittima nel pomeriggio di oggi di un terribile incidente lungo via d'Ancona, all'altezza del distributore Eni di San Biagio di Osimo. Un impatto violentissimo che ha praticamente distrutto la moto e lasciato sull'asfalto il corpo senza vita del papà anconetano. 

Incidente mortale in via d'Ancona - le immagini della tragedia

La dinamica

Diego si trovava a bordo della sua Ducati Panigale V4 e da Osimo stava salendo la strada in direzione Ancona. Arrivato all'altezza dell'incrocio con via San Biagio un furgone, che proveniva proprio da quella via, si è immesso sulla strada principale svoltando a sinistra, in direzione Osimo. A quel punto l'impatto è stato inevitabile, con la moto che ha letteralmente divelto lo sportello lato guidatore del furgone. A testimoniare quanto accaduto anche alcuni residenti che hanno raccontato di aver udito il forte impatto e che, usciti di casa per capire cosa stesse succedendo, hanno visto sull'asfalto il corpo immobile del motociclista. Per Diego Petruio, papà di 2 bambine, non c'è stato niente da fare e, da quanto constatato dal medico, sarebbe morto sul colpo. Sul posto i vigili del fuoco, l'automedica del 118, la Croce Rossa, i carabinieri e la polizia locale di Osimo. La strada è rimasta interdetta al traffico per tutta la durata dell'intervento formando lunghe code e disagi alla circolazione. Illeso invece il conducente del furgone, sotto choc per quanto accaduto. I mezzi sono stati sottoposti a sequestro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il furgone svolta all'incrocio, poi lo schianto con la Ducati: Diego è morto così

AnconaToday è in caricamento