Incidenti stradali Strada Provinciale Clementina

Incidente sulla Clementina, esce di strada dopo la curva maledetta: è morto Lorenzo

Il giovane aveva appena finito il turno di lavoro al distributore dei carburanti dell'Ipersimply. Sono anni che i residenti della zona, dove è avvenuta la tragedia, chiedono di installare dei dissuasori di velocità

Lorenzo Marasca

Non ce l’ha fatta Lorenzo Marasca, il 25enne che ieri è finito fuori strada con la sua Smart dopo aver imboccato quella maledetta curva lungo la Clementina: strada Provinciale che unisce Chiaravalle a Falconara. Troppo gravi le lesioni riportate dopo essere stato sbalzato, finito in un terreno agricolo antistante la proprietà di un residente. Tutto su quella curva maledetta che ha visto morire ormai troppe persone, per cui i residenti della zona, sia di Chiaravalle che di Falconara, sono anni che chiedono l'intervento della Provincia perché possa installare dei dissuasori di velocità. 

Lorenzo Marasca alle 14:30 di ieri aveva appena finito il suo turno di lavoro al distributore dei carburanti dell’Ipersimply di Chiaravalle. Era salito sulla piccola Smart per far ritorno a casa ed aveva imboccato come al solito la provinciale 76. Dopo la curva in fondo al rettilineo, poche decine di metri prima dell'ex casa cantoniera, il giovane ha perso il controllo dell’auto e, forse a causa di un testacoda, ha divelto i paletti di ferro che delimitano la carreggiata ed è uscita di strada. Lorenzo è poi morto dopo essere arrivato al Pronto Soccorso di Torrette con l’eliambulanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla Clementina, esce di strada dopo la curva maledetta: è morto Lorenzo

AnconaToday è in caricamento