Incidenti: Luca Cardamone non ce l’ha fatta, Chiaravalle in lutto

La famiglia di Luca, anche per rendere giustizia al carattere generoso del giovane, ha autorizzato la donazione degli organi, che salveranno altre vite umane

L'ospedale di Torrette

Non ce l’ha fatta purtroppo Luca Cardamone: il giovane cuoco chiaravallese di 27 anni rimasto coinvolto nell’incidente accaduto venerdì scorso tra Chiaravalle e Castelferretti si è spento martedì dopo oltre quattro giorni di coma all’ospedale di Torrette, ad Ancona.
Cardamone , diplomatosi a Torrette, aveva poi scelto la carriera di cuoco, e nonostante la giovane età poteva già contare su impieghi in Italia, Londra e ultimamente anche in Spagna.

Tutta la città e i moltissimi amici del ragazzo si stringono attorno alla famiglia in questo momento di estremo dolore, alla madre, al padre e al fratello Giuseppe, conosciuto musicista. Continuo il flusso di messaggi di cordoglio, affetto e dolore che continuano a comparire sulla bacheca Facebook di Luca.

La famiglia di Luca, anche per rendere giustizia al carattere generoso del giovane, ha autorizzato la donazione degli organi, che salveranno altre vite umane.
I funerali, non ancora fissati, si terranno nell'abbazia di Chiaravalle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento