Giovedì, 24 Giugno 2021
Incidenti stradali

Via XXIX Settembre, bus contro un palazzo: Conerobus avvia un'indagine

Parla uno dei passeggeri che si trovava sull'autobus e racconta la sua esperienza, mentre l'azienda Conerobus ha fatto sapere di aver avviato un'indagine interna per cercare di ricostruire la dinamica dei fatti fin nei minimi dettagli

Soccorsi in via 29 Settembre

Un autobus si schianta contro il palazzo della Marina Militare in via 29 Settembre ed è terrore per 20 passeggeri della linea extraurbana proveniente da Montemarciano. La dinamica è ancora tutta in fase di ricostruzione da parte degli agenti della polizia Municipale, impegnati ieri per ore nell’effettuare tutti i rilievi del caso. Il tutto mentre per gli operatori sanitari era una corsa contro il tempo per caricare tutti i passeggeri da trasportare al Pronto Soccorso. Stanno tutti bene e nessuno è in pericolo di vita. I vigili del Fuoco sono invece intervenuti per mettere in sicurezza il mezzo a rischio. (IL VIDEO DEI SOCCORSI)

Secondo una prima ricostruzione il mezzo pesante potrebbe aver dovuto effettuare una sterzata a causa di una Fiat Punto che si trovava davanti al bus. Non è chiaro se l’auto abbia commesso un’infrazione o semplicemente abbia frenato bruscamente. Fatto sta che intorno alle 9:45, la zona della passeggiata lungo il porto è stata sconquassata di un boato. Era il bus sfracellatosi contro il civico 2C. Poteva essere una tragedia. Per fortuna il negozio “Lar Show Room” si trovata mezzo metro più in là e in quel punto preciso non passava nessuno. Ora Conerobus fa sapere che sarà presto avviata una propria indagine interna per capire come si sian effettivamente svolti i fatti. «Sarà istituita una commissione per verificare tutto - ha spiegato  il coordinatore dell’esercizio Conerobus Cenci Genziano Il mezzo è uno dei pi vecchi ma che annualmente vengono revisionati e sono sempre efficienti». «Ho sentito il botto e poi ho visto l’autobus e la Punto parcheggiata sull’altro lato - ha detto la titolare di Lar Show Room Elisa Russo - Mi sono spaventata quando sono uscita dal negozio ho visto la scena, ho visto i bambini e non era chiaro da subito quanto si fosse schiacciato l’autobus». 

LA TESTIMONIANZA DEL PASSEGGERO. Dopo i primi interventi della Croce Gialla di Ancona, è stato subito chiaro come nessun passeggero si fosse fatto male. Tutti in ospedale. E alcuni di loro sono tornati a casa già ieri sera. Tra questi c’è la 29enne Claudia Mammoli che ha raccontato: «Ho riportato un lieve trauma cronico, un occhio nero e mi faceva mano mano e ginocchio destro. Adesso sono a casa col collarino. Io seduta dietro l’autista, stavo leggendo ed è successo tutto all’improvviso e non ho avuto nemmeno tempo di pensare che cosa stesse succedendo. Quando ho alzato la testa ho visto l’autobus dentro la serranda e la gente intorno a me spaventata a morte». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via XXIX Settembre, bus contro un palazzo: Conerobus avvia un'indagine

AnconaToday è in caricamento