Scontro tra due auto, in ospedale finiscono 6 persone: tra cui mamma e bimba

Non è chiaro che cosa sia successo di preciso, fatto sta che le auto si sono scontrate frontalmente. Sul posto le ambulanze della Croce Verde di Jesi che ha trasportato tutti in Pronto Soccorso

Auto dopo lo scontro

Scontro fra auto e finiscono in ospedale 6 persone, tra cui una mamma con la sua bambina. E’ quanto accaduto stasera intorno alle 23 quando due auto si sono schiantate frontalmente lungo via Roma a Jesi. Da una parte una Volkswagen Polo con a bordo 4 persone che da Moie andavano in direzione Jesi, dall’altra una Lancia Y bianca con a bordo mamma e figlia piccola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è chiaro che cosa sia successo di preciso, fatto sta che le auto si sono scontrate frontalmente. Sul posto le ambulanze della Croce Verde di Jesi che ha trasportato tutti in Pronto Soccorso. Sul posto la Polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento