Caos pioggia: incidenti a raffica ad Ancona e provincia

Complice forse l'asfalto reso scivoloso dalla pioggia, un'incredibile serie di incidenti si è verificata ieri in tutta la provincia, da Ancona fino a Osimo passando per Castelfidardo

Pessimo bilancio per la sicurezza stradale, ieri, forse complice la pioggia: una serie di incidenti stradali ha infatti funestato tutto il territorio.
Si comincia alle sette e quaranta, all’Aspio, sulla nuova rotatoria: un’auto ha sbandato – forse le gomme non hanno aderito bene sull’asfalto reso scivoloso dall’acqua – per carambolare contro un’altra vettura che procedeva in senso opposto, coinvolgendo quindi anche una terza macchina che non è riuscita a fermarsi in tempo. Niente conseguenze gravi per conducenti o passeggeri, ma traffico in tilt e coda di auto fino a San Biagio di Osimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancona, otto meno un quarto: un sedicenne di origine tunisina stava attraversando la strada in zona Piano, fra via della Ricostruzione e via Macerata, quando è stato travolto da una Fiat Panda proveniente da piazza Ugo Bassi, guidata da G. S., un settantaduenne residente in via Maggini, fortunatamente senza gravi conseguenze.
Tempo nemmeno due ore, altro investimento, stavolta agli Archi, in via Marconi: una giovane donna, 31 anni, egiziana, è stata investita nel passaggio pedonale sotto il cavalcavia. La donna era in prossimità delle strisce e aveva compiuto metà percorso prima di impattare con una Fiat 500. La giovane è stata portata in ospedale, ma è stata dimessa in giornata.

Uscendo dal capoluogo, le cose non sono andate meglio: a Osimo, nella mattinata, il figlio ventenne di un funzionario pubblico ha perso il controllo della sua Opel Corsa – anche qui l’asfalto bagnato è l’indiziato n.1 – sbandando contro il rialzamento di una piccola scarpata, che facendo da trampolino ha fatto ribaltare la macchina sulla carreggiata. Il ragazzo è stato subito soccorso e portato in ospedale, ma anche in questo caso non ci sono state gravi conseguenze.
Il bollettino di guerra del traffico di ieri termina a Castelfidardo, con uno scontro semifrontale  tra una Punto e un furgoncino, all’incrocio fra via XXV Aprile e via Bramante. Incolumi i conducenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento