Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Strage sfiorata, l’arrivo dei soccorsi e le auto distrutte nell’incidente – VIDEO

 

Doveva essere una festa, poteva diventare una strage. L’incidente di via della Madonnetta, secondo le prime ricostruzioni, è stato causato da un’auto impazzita in due tempi diversi: prima la vettura si è scontrata con l’auto del noto politico Emanuele Lodolini, membro della segreteria regionale del PD ed ex deputato, poi ha proseguito la corsa finendo contro il veicolo sul quale viaggiava una famiglia. Le condizioni delle auto lasciano poco spazio all’immaginazione. 

Nel secondo incidente sono rimasti feriti tutti i membri della famiglia, compresa una bambina di 8 anni. I primi ad arrivare sono stati gli operatori della Croce Rossa di Ancona, che hanno trasportato a Torrette una 30enne di Bolzano in gravi condizioni. A seguire sono arrivate due automediche del 118, 2 ambulanze della Croce Gialla di Ancona e una della Croce Gialla di Falconara. L’esatta dinamica dell’accaduto è al vaglio della Polizia Municipale e, secondo le testimonianze, il 29enne accusato di aver provocato l’incidente avrebbe tentato di fuggire a piedi per poi aggredire verbalmente gli operatori sanitari ed i vigili. Sta di fatto che è arrivato in ospedale ammanettato e sarà accertato anche il suo status psico-fisico al momento dell’incidente. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento