Disperso trovato morto, condizioni gravi per uno dei due operai

L'operaio disperso è stato trovato senza vita

Foto di repertorio

E’ stato trovato morto nel primo pomeriggio l’operaio disperso dopo l’incidente sulla piattaforma Barbara F. Il corpo dell’uomo è stato individuato sul fondo a circa 70 metri di profondità. Secondo quanto risulta l’abitacolo della gru è stato rinvenuto staccato e sono in corso le operazioni di recupero della salma.

Non sono in pericolo di vita i due operai: un 52enne di Catania e un 47enne di Mola di Bari. Sono stati travolti da un container caduto dalla gru. L’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona ha comunicato tramite un bollettino che il 52enne sarà operato d’urgenza per stabilizzare le fratture a femore, bacino e vertebre. Prognosi riservata ma nessun pericolo di vita. Condizioni migliori per il 47enne, arrivato a Torrette con un trauma cranico, ferita lacerocontusa del cuoio capelluto, trauma toracico e fratture costali. Per lui 30 giorni di prognosi. 

VIDEO - L'elicottero dell'Aeronautica sorvola la piattaforma della tragedia

AGGIORNAMENTO - Ricerche a 30 metri di profondità 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento