Disperso trovato morto, condizioni gravi per uno dei due operai

L'operaio disperso è stato trovato senza vita

Foto di repertorio

E’ stato trovato morto nel primo pomeriggio l’operaio disperso dopo l’incidente sulla piattaforma Barbara F. Il corpo dell’uomo è stato individuato sul fondo a circa 70 metri di profondità. Secondo quanto risulta l’abitacolo della gru è stato rinvenuto staccato e sono in corso le operazioni di recupero della salma.

Non sono in pericolo di vita i due operai: un 52enne di Catania e un 47enne di Mola di Bari. Sono stati travolti da un container caduto dalla gru. L’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona ha comunicato tramite un bollettino che il 52enne sarà operato d’urgenza per stabilizzare le fratture a femore, bacino e vertebre. Prognosi riservata ma nessun pericolo di vita. Condizioni migliori per il 47enne, arrivato a Torrette con un trauma cranico, ferita lacerocontusa del cuoio capelluto, trauma toracico e fratture costali. Per lui 30 giorni di prognosi. 

VIDEO - L'elicottero dell'Aeronautica sorvola la piattaforma della tragedia

AGGIORNAMENTO - Ricerche a 30 metri di profondità 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

  • La terra torna a tremare, scossa di terremoto registrata ad Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento