Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Porto

Incidente sul lavoro, il peso da dieci tonnellate gli cade sul piede: 43enne all'ospedale

Le scarpe antinfortunistiche non sono bastate per attutire il colpo. Sul posto la Croce Gialla di Ancona

Doppio infortunio sul lavoro. Prima un operaio di 43 anni, che ieri (3 settembre) stava lavorando al Porto alla banchina 23, si è intortunato ad un piede. Una barra da dieci tonnellate gli è piombata sull'arto ferendolo. L'operaio indossava le scarpe antinfortunistiche ma questo non è bastato per attutire il colpo. Così il grosso pezzo di ferro gli ha procurato un'importante lesione al piede. Sul posto è intervenuta l'equipe della Croce Gialla di Ancona che ha portato il ferito al pronto soccorso di Torrette con un codice di media gravità.

Brutto incidente anche per il dipendente di un supermercato del centro. L'uomo era impegnato nel suo lavoro al banco macelleria, quando all'improvviso un coltello gli si è conficcato nella caviglia, proprio in un punto non protetto dalla scarpa antinfortunistica.  Anche lui è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dalla Croce Gialla di Ancona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro, il peso da dieci tonnellate gli cade sul piede: 43enne all'ospedale

AnconaToday è in caricamento