Jesi: incidente sul lavoro, operaio ferito alla testa

L'operaio, soccorso, dai colleghi è stato poi trasportato all'ospedale di Jesi per ulteriori accertamenti. Proclamato dalle rappresentanze sindacali lo sciopero nelle ultime 4 ore dei turni lavorativi

Stamattina  incidente  sul lavoro sulla linea A1 alla CNH (New Holland) di Jesi. L. M., addetto di postazione,  mentre eseguiva l’operazione per il serraggio del volano  è stato coinvolto nella caduta dell’avvitatore multiplo, rimanendo ferito alla testa. L’operaio, soccorso, dai colleghi è stato poi trasportato all’ospedale  di Jesi per ulteriori accertamenti. Proclamato dalle rappresentanze sindacali lo sciopero nelle ultime 4 ore dei turni lavorativi della giornata odierna.

Secondo Natalini Filippo , RLS Fim Cisl: “La sicurezza all'interno del Plant, è ormai da tempo che non da garanzie nonostante la Direzione sia sempre informata e sollecitata da noi Rls, sui problemi continui ed emergenti che i Lavoratori ci~evidenziano. Nonostante i frequenti incontri tra la direzione e gli Rls~ vengono risolti i problemi più semplici rimandando nel tempo quelli~che~noi riteniamo più urgenti, perché a loro dire, occorrono investimenti. L'incolumità delle maestranze non può e non deve essere legata al budget”.

Per Di Giacomo Franco, RLS Fim Cisl “La nuova organizzazione del lavoro introdotta in Fiat ( WCM ), ha per primo scopo la sicurezza e l'ergonomia dei lavoratori; se ci troviamo di fronte a infortuni come questo e almeno altri cinque di questa portata, sicuramente la filosofia del~WCM non è stata ben compresa~da questa Direzione. Vogliamo passare da una sicurezza di immagine a una sostanziale. Chiaro che il nostro compito, non viene visto di buon occhio dalla/e Azienda/e, ma è chiaro che su questo tema faremo solo passi avanti e nessuno indietro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

Torna su
AnconaToday è in caricamento