Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Falconara, incidente fatale all'Api: prima udienza per i sette indagati

Uno degli operai coinvolti nell'incidente morì venti giorni dopo ed il suo collega rimase gravemente ferito. Fatale si rivelò un getto di vapore fuoriuscito durate le operazioni

Si è svolta oggi presso il Tribunale di Ancona l’udienza preliminare per il procedimento aperto in seguito al decesso di Francesco Fiore, operaio di 54 anni di Veglie, avvenuto la notte del 18 giugno del 2013 nell’ospedale di Cesena, in seguito ad un incidente sul lavoro occorso venti giorni prima nello stabilimento Api di Falconara. Assieme all’operaio rimase ferito anche un altro collega Gianni Calcagnile, anch’egli vegliese, di 45 anni. Oggi si sono presentati in aula i legali che rappresentano i famigliari delle vittime per chiedere l’ammissione di costituzione di parte civile. L’udienza è stata aggiornata al 5 febbraio 2015. Dovrà essere fatta un’integrazione al fascicolo, per lesioni colpose, riguardante i danni subiti da Calcagnile.

La Procura dorica, per il momento, ha richiesto il rinvio a giudizio per sette persone, tutte indagate per omicidio colposo in concorso, in questo caso derivante dall’inosservanza della legge sulla sicurezza nei posti di lavoro, fra cui l’amministratore delegato dell’Api e il legale rappresentante dell’azienda che aveva in carico i lavori nell’Api per i quali furono chiamati Fiore e Calcagnile.

I parenti di Fiore sono rappresentati dagli avvocati Massimo Zecca, Giovanni Marzano e Giuseppe De Bartolomeo, mentre Calcagnile dall’avvocato Roberto Frassanito. Gli indagati sono assistiti dagli avvocati Luigi Matteo, Vando Scheggia, Marielva Valeri e Michela Soldo.

LEGGI L’ARTICOLO SU LECCEPRIMA.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, incidente fatale all'Api: prima udienza per i sette indagati

AnconaToday è in caricamento