Cacciatore impallinato dal compagno, corsa in ospedale dopo la raffica

Per i carabinieri intervenuti sul posto si è trattato di un incidente. L'uomo che ha sparato rischia comunque una denuncia per lesioni colpose

Foto di repertorio

La caccia stavolta è finita con il cacciatore impallinato dal compagno di battuta. È successo questa mattina attorno alle 7.30 a Montoro di Filottrano. Sul posto è intervenuto il 118 con l'eliambulanza e l'ambulanza infermieristica di Filottrano. A ricostruire l'accaduto anche i carabinieri della stazione cittadina. Il ferito, un 57enne del paese, è stato raggiunto da una 50ina di pallini che gli hanno causato ferite al volto e al torace. 

Inizialmente le sue condizioni sembrava molto gravi ma poi, una volta in pronto soccorso e dopo i primi riscontri, i medici hanno escluso il pericolo di vita e hanno iniziato a effettuare accertamenti diagnostici. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri il colpo non sarebbe stato ravvicinato ma esploso a una certa distanza con i pallini che, nella loro ricaduta, hanno investito il 57enne. Il cacciatore che ha sparato rischia una denuncia per lesioni colpose.  

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • In porto rivive l’epopea dei velieri: ad Ancona arriva anche lo "Stad Amsterdam"

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento