Incidente aereo Ascoli, il testimone oculare: "Non abbiamo visto aprirsi paracadute"

"Abbiamo visto un'enorme palla di fuoco che è durata qualche secondo, poi gli aerei si sono schiantati sui monti. Non abbiamo visto aprirsi paracaduti"

Due aerei militari sono precipitati alle porte di Ascoli Piceno, nella zona delle frazioni di Olibra Incinesca e Venarotta. I vigili del fuoco di Ascoli stanno operando sul posto. A chiamarli sono stati alcuni cittadini che hanno avvertito un forte boato e quindi poi hanno visto divampare del fuoco.

"Eravamo in uscita in auto da Ascoli sud verso i monti Sibillini quando abbiamo sentito questo forte boato: un jet ci è passato sopra molto basso, poi mia moglie mi ha detto che ce n'era anche un altro e in quel momento c'è stato uno scontro tra i due, che si sono proprio incrociati e sono esplosi entrambi". Lo ha riferito a SkyTg24 un testimone oculare, Fabio Valeri.

"Abbiamo visto un'enorme palla di fuoco che è durata qualche secondo, poi gli aerei si sono schiantati sui monti. Non abbiamo visto aprirsi paracaduti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento