Cronaca

Incendio in Via Gigli, i vicini: «Svegliati dal fumo». Un corto circuito la causa delle fiamme

La situazione è ritornata alla normalità in Via Gigli dove questa mattina in seguito ad un incendio in un appartamento sono state fatte evacuare quattro famiglie. Un corto circuito alla cappa d’aspirazione della cucina la causa delle fiamme

La situazione in Via Gigli, ad Ancona, è tornata alla normalità. In seguito ad un incendio all’interno di un appartamento, i mezzi dei Vigili del Fuoco (autobotte e autoscala) erano intervenuti prontamente sul posto dalle 7.15 riportando la situazione alla normalità nel giro di due ore. Precauzionalmente i pompieri avevano provveduto anche all’evacuazione preventiva di quattro famiglie onde evitare rischi maggiori. A causare le fiamme è stato un corto circuito alla cappa d’aspirazione della cucina (nell’abitazione non erano presenti i proprietari ma solamente i gatti che fortunatamente non hanno riportato conseguenze):

«Siamo stati svegliati bruscamente dal fumo che usciva dalle finestre intorno alle 7.00 – spiegano i vicini d’appartamento – Dai palazzi di fronte è arrivata la chiamata ai pompieri che sono arrivati prontamente. C’è stata un po’ di paura ma alla fine le cose sono andate per il meglio. Bravi ai Vigili del Fuoco che hanno agito in tempi rapidi e con grande decisione».

I Vigili presenti sono entrati nell’abitazione forzando la serratura e una volta all’interno, nell’arco di venti minuti, hanno domato le fiamme. Sul posto anche le forze dell’ordine che si sono preoccupate di gestire principalmente il traffico che si era creato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in Via Gigli, i vicini: «Svegliati dal fumo». Un corto circuito la causa delle fiamme

AnconaToday è in caricamento