Grecia, incendio sul traghetto diretto ad Ancona: soccorsi difficili per i 466 passeggeri

Le operazioni di soccorso sono rese difficoltose dalle pessime condizioni meteo. Partite dall'Italia due motovedette della Guardia Costiera, elicotteri della Marina e dell'Aeronautica. Da Brindisi due rimorchiatori


Era atteso al porto di Ancona per le 17 di oggi il traghetto Norman Atlantic, a bordo del quale è scoppiato un incendio dopo la partenza dal porto di Igoumenitsa, di fronte all'isola di Corfù, poco dopo le 4.30. Le fiamme si sarebbero originate nella zona garage, per cause ancora da chiarire.

A bordo dell’imbarcazione c’erano 411 passeggeri e 55 membri dell'equipaggio quando il comandante ha lanciato l’abbandono, ma le operazioni di soccorso sono rese difficoltose dalle pessime condizioni meteo:oltre 50 nodi di vento e mare forza 7-8. Circa 170 persone sono già salite sulle scialuppe di salvataggio, mentre il resto dei passeggeri si sarebbe rifugiato ai piani alti del traghetto poichè un blackout elettrico starebbe impedendo la possibilità di calare le altre scialuppe. Secondo i media ellenici - ma le notizie sono frammentarie - altre scialuppe sarebbero invece state addirittura distrutte dalle fiamme, mentre alcuni elicotteri della marina greca sarebbero in attesa di avvicinarsi al traghetto per portare in salvo altri passeggeri.  

I SOCCORSI. I mercantili in navigazione nel basso Adriatico sono stati dirottati nella zona dove si trova il traghetto, per aiutare nelle operazioni di soccorso. Partite dall'Italia due motovedette della Guardia Costiera, elicotteri della Marina e dell'Aeronautica; da Brindisi sono partiti anche due rimorchiatori con a bordo squadre dei vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento