Cronaca Falconara Marittima

Bancali e un materasso dati in fiamme, paura tra i cittadini: pensionato nei guai

L’episodio è accaduto poco prima delle 17, quando gli agenti del Comando falconarese, di pattuglia nella zona di Falconara Alta, hanno notato una colonna di fumo nero alzarsi da un’area più a valle

Polizia locale a Falconara (foto di repertorio)

FALCONARA - Voleva disfarsi di bancali di legno e di un vecchio materasso e ha deciso di bruciarli in un’area dismessa della zona industriale. L’iniziativa, presa da un 70enne residente a Falconara, è costata al pensionato una sanzione di 300 euro per aver violato il regolamento sullo smaltimento dei rifiuti. Sono in corso ulteriori valutazioni da parte della polizia locale per stabilire se al pensionato vadano attribuite altre violazioni.

L’episodio è accaduto poco prima delle 17, quando gli agenti del Comando falconarese, di pattuglia nella zona di Falconara Alta, hanno notato una colonna di fumo nero alzarsi da un’area più a valle. In pochi minuti la pattuglia ha individuato la provenienza del fumo: il rogo era stato appiccato in un’area abbandonata di via del Consorzio, a poca distanza dalla piscina comunale. Quando la pattuglia è arrivata sul posto il 70enne ha spento il fuoco su indicazione degli stessi agenti di polizia locale. Nel frattempo davanti all’area dell’incendio si sono radunati alcuni cittadini preoccupati dal fumo e sono arrivate una squadra dei vigili del fuoco e una gazzella dei carabinieri di Falconara. L’uomo si è giustificato dicendo che non immaginava di provocare tanto fumo e tanto allarme. Pensare che i rifiuti ingombranti possono essere smaltiti gratuitamente grazie al servizio di ritiro di Marche Multiservizi o trasportati al Centro Ambiente di via delle Saline senza alcun addebito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancali e un materasso dati in fiamme, paura tra i cittadini: pensionato nei guai

AnconaToday è in caricamento