Brahim il camionista: «Sei esplosioni e cielo arancione, vivo per miracolo»

La storia del camionista che è scampato al maxi incendio di questa notte

Il camionista

«Dovevo consegnare la merce in uno di quei capannoni e dormire sul camion proprio lì accanto. Non so cosa mi abbia salvato, forse sono solo stato fortunato, ma stanotte potevo morire». E’ ancora incredulo Brahim, camionista arrivato ieri sera da Terni per scaricare il suo tir in uno dei capannoni della ex Tubimar distrutti dal maxi-incendio. Dal parcheggio dei mezzi pesanti ha prima sentito, poi visto con i suoi occhi, l’inferno che si è scatenato poco dopo mezzanotte e mezzo. «Prima ho sentito tante esplosioni, addirittura sei o sette, poi il cielo si è fatto arancione e ho visto queste fiamme alte decine di metri». 

Paura? «No, qui nel parcheggio in tanti hanno messo in moto per andare via, ma io sono rimasto qui». Il camion è fermo con la merce a bordo e Brahim mostra l’sms che ha inviato al suo capo proprio questa mattina: “Buongiorno, ho passato la notte a 100 metri dal capannone, all’interno c’è stata un’esplosione, finora sta bruciando tutto e penso che dentro non ci sia più nulla. Cosa devo fare?”. Il pensiero del camionista, accertato che nessuno è rimasto ferito, è stato per chi ha subito danni materiali: «Posso solo dire che mi dispiace per loro». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fumo arriva al Salesi: a Torrette attivato il piano di maxi emergenza

Focolai attivi e crolli: dentro il cuore dell’incendio | VIDEO

Continua lo spegnimento, i focolai visti dall’alto: le immagini dall’elicottero | VIDEO

Brahim il camionista: «Sei esplosioni e cielo arancione, vivo per miracolo»

Cenere dal cielo come neve, i commercianti preoccupati: «Chiusi per la nube tossica»

L’incendio e la nube, il punto del vice comandante dei vigili del fuoco | VIDEO

La lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

La notte infernale del porto, i vigili del fuoco affrontano il mostro di fuoco | VIDEO

In città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

Video - Inferno al porto, fiamme alte decine di metri: l'incendio è da brividi 

Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento