Incendio da SpiaggiaBonetti, il perito esclude il dolo: «Cause accidentali»

L'inchiesta sul rogo che ha distrutto lo chalet di Portonovo va verso l'archiviazione: il consulente della Procura ipotizza un corto circuito

Uno dei sopralluoghi da SpiaggiaBonetti

Cause accidentali, probabilmente un corto circuito. «Nessun dolo», scrive il consulente incaricato dalla Procura di indagare sull’incendio che nella notte tra il 29 e il 30 maggio ha distrutto SpiaggiaBonetti.

Pur senza riuscire ad indicare il preciso punto d’innesco, l’ingegnere bolognese Gianluigi Guidi esclude l’origine dolosa del maxi rogo e, nella sua perizia, parla di fiamme scaturite dall’interno dello chalet di Portonovo. E’ verosimile, sostiene, che possa essersi trattato di un corto circuito ad uno degli elettrodomestici, ad esempio il frigorifero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E questo porterebbe a credere che le fiamme non siano divampate dal cavo, sequestrato dai carabinieri del Norm durante l’ultimo sopralluogo, interrato durante i lavori di potenziamento dell’impianto elettrico eseguiti da una ditta specializzata nel 2019. Ora si attende la seconda perizia, a firma dell’esperto dei Ris di Roma incaricato dal pm Marco Pucilli di analizzare in laboratorio alcuni reperti dello chalet per verificare l’eventuale di sostanze acceleranti. Ma visto che il dolo ormai è stato escluso, si va verso l’archiviazione dell’inchiesta. Lo stabilimento, intanto, è stato completamente dissequestrato. 

Via alla bonifica: tra un anno il nuovo ristorante

Dopo 40 giorni riparte lo chalet

I carabinieri tolgono i sigilli, dissequestrato lo chalet

Le indagini: si cercano prove in un cavo elettrico

Sopralluogo di 3 ore: ipotesi guasto elettrico

Ris al lavoro, occhi puntati su una porta

Gara di solidarietà per aiutare Bonetti 

Cosa rimane dello chalet - IL VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento