Cronaca Ponterosso / Via Sacco e Vanzetti

L'incendio è ormai un ricordo: lavori in tempi record, la pizzeria Avalon riapre i battenti

A 21 giorni dal rogo scoppiato nella notte per cause ancora poco chiare, l'attività si prepara ad accogliere di nuovo i clienti. Ecco quando si terrà l'inaugurazione del locale

La pizzeria Avalon dopo l'incendio

Un incendio aveva devastato i locali della cucina, rendendo inagibile l’intera struttura. Ma dopo 21 giorni di stop forzato, è pronta a riaprire i battenti la pizzeria Avalon di via Sacco e Vanzetti, nel centro sportivo di Monte Dago.

Ad annunciarlo sono i soci Lorenzo Stecconi e Paolo Saggese dopo i lavori di ristrutturazione che sono stati completati in tempi record. La pizzeria tornerà ad accogliere i clienti domani sera (sabato 5 ottobre) nonostante i danni, stimati in oltre 30mila euro, provocati dal rogo che nella notte fra il 14 e il 15 settembre scorsi era divampato in cucina: le cause non sono ancora chiare, ma i carabinieri che hanno analizzato le immagini della videosorveglianza e i vigili del fuoco che hanno effettuato il sopralluogo non hanno ravvisato elementi a sostegno del dolo.

L’ipotesi prevalente è che le fiamme si siano sprigionate dal surriscaldamento della placca d’acciaio di un bancone: a spegnerle provvidenzialmente era stato il getto d’acqua fuoriuscito da una vecchia tubatura che si era squagliata a causa del calore. Un vecchio ricordo, ormai: i lavori eseguiti senza sosta nell'arco di una ventina di giorni hanno consentito ai titolari di riaprire la pizzeria in tempi più rapidi del previsto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incendio è ormai un ricordo: lavori in tempi record, la pizzeria Avalon riapre i battenti

AnconaToday è in caricamento