Chiaravalle: incendio in palazzina, ricoverato capofamiglia per accertamenti

Incendio in una palazzina abitata da famiglia di quattro persone. Tutti salvi gli occupanti: solo il capofamiglia è stato portato in ospedale per accertamenti, in quanto sofferente di problemi respiratori

Un incendio è scoppiato attorno alle 5 del mattino a Chiaravalle, causando gravi danni in una palazzina di due piani, abitata da una famiglia di quattro persone. Le fiamme si sono originate nella taverna, probabilmente partito da una presa multipla difettosa collegata ad alcuni elettrodomestici.
Completamente distrutti mobilio e infissi. Salvi gli occupanti.

Solo il capofamiglia, P.A, di 51 anni, il primo ad accorgersi del fumo, è stato portato in ospedale per accertamenti, in quanto sofferente di problemi respiratori.

Fonte: ANSA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • Vita su Venere, scoperti “escrementi”. L’esperto anconetano: «Ora missione lassù»

  • Coronavirus, primo caso a scuola: in quarantena un'intera classe e i professori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento