rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Incendio al Palaveneto, nessun innesco trovato dai pompieri

Il vecchio palazzetto dello sport ha preso fuoco la settimana scorsa. Le fiamme hanno interessato la zona della piscina, nel seminterrato

ANCONA - Il fumo visto uscire a bordo strada, dai residenti, aveva fatto intervenire i vigili del fuoco. Era mezzanotte e mezza, tra giovedì e venerdì scorso. A quattro giorni dall’incendio del Palaveneto la relazione dei pompieri dice che non sono stati trovati inneschi. Le fiamme hanno interessato il seminterrato, la zona dove c’era la piscina. Bruciata carta, pannelli in plastica, sedie e parte del mobilio. Prima che il fumo uscisse dalle fessure le fiamme avrebbero covato ore. È stata una fortuna che nel punto in cui tutto si è generato non c’erano finestre e quindi anche poca aria altrimenti sarebbe andato tutto a fuoco in poco tempo. L’edificio, che si trova in via Veneto, non è alimentato nemmeno da corrente. Escluso un corto circuito. Resta in piedi l’ipotesi accidentale, qualche senzatetto che era all’interno e inavvertitamente ha lasciato una fiamma libera, anche una sigaretta, o qualcuno che lo ha fatto intenzionalmente. Il Comune, proprietario dell’immobile, ha chiuso tutti gli accessi con reti da cantiere. La struttura è abbandonata da anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio al Palaveneto, nessun innesco trovato dai pompieri

AnconaToday è in caricamento