Paura in ospedale, fiamme nel parcheggio: danneggiate due auto

Nell’incendio è rimasta leggermente danneggiata una vettura parcheggiata nelle vicinanze, ma per fortuna non si segnalano persone coinvolte.

I vigili del fuoco nel parcheggio

Questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti a Jesi presso il parcheggio del nuovo ospedale Carlo Urbani per un incendio. Per cause in fase di accertamento è andata a fuoco una Opel Zafira parcheggiata. I pompieri hanno spento le fiamme limitandole alla parte frontale della stessa e successivamente hanno messo in sicurezza l’automobile alimentata a gas metano. Nell’incendio è rimasta leggermente danneggiata una vettura parcheggiata nelle vicinanze, ma per fortuna non si segnalano persone coinvolte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento