Maxi incendio nell'ex stabilimento Pieralisi, fiamme a pochi passi dal centro

Il rogo si è sviluppato giovedì pomeriggio quando mancavano pochi minuti alle 18

I vigili del fuoco intervenuti

Incendio oggi pomeriggio a Jesi in via Staffolo, all'altezza di viale Cavallotti. L'ex stabilimento Pieralisi, in disuso da anni, è stato distrutto dal rogo che si è sviluppato quando mancavano pochi minuti alle 18. Le fiamme si sono propagate per tutto lo stabile invadendo anche la parte degli uffici. A dare l'allarme è stato un passante che ha subito avvertito i vigili del fuoco, intervenuti poco dopo con 4 mezzi e circa 15 uomini. All'interno dell'edificio sono stati trovati alcuni giacigli, segno che qualcuno stesse utilizzando i locali come rifugio per la notte. Non sono ancora chiare le cause che hanno scatenato il rogo, anche se un incidente nel tentativo di scaldarsi potrebbe essere una delle ipotesi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I pompieri sono riusciti a spengere le fiamme e ripristinare la sicurezza. Nella zona però si è propagato un forte odore di bruciato che ha allarmato anche qualche residente. La situazione intorno alle 19.30 è tornata alla normalità. La strada è stata chiusa dai Carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento