Incendio in chiesa, piromani ancora in azione: a fuoco un altro altare

Qualcuno ha incendiato la tovaglia che copriva l'altare principale della piccola parrocchia. Si tratta del quarto caso in appena due mesi. Sul posto anche la polizia scientifica

La chiesa di Santa Maria della Pietà

L’ennesima chiesa è finita nel mirino dei piromani. Stavolta è toccato alla piccola parrocchia di Santa Maria della Pietà in via dell’Artigianato. Qualcuno poco dopo le 11 è entrato nel minuscolo edificio che solitamente resta aperto per permettere ai fedeli di raccogliersi in preghiera. Invece di inginocchiarsi però si è avvicinato all’altare e ha appiccato il fuoco alla tovaglietta che lo ricopriva.a cominciare dal margine destro. Il gesto, viste le piccolissime dimensioni della chiesa e l'alta infiammabilità del cotone che componeva la tovaglia, poteva avere conseguenze molto più gravi.

Il rivolo di fumo che cominciava a notarsi dall’esterno dell’edificio ha richiamato l’attenzione di un passante e l’allarme è scattato in pochi secondi. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono arrivate anche le volanti della questura insieme alla polizia scientifica. Sono stati i pompieri a spegnere il principio d'incendio, dentro la chiesa infatti non c'era nessuno. Lo stesso parroco si trova fuori sede per un ritiro spirituale.

La palla ora passa nelle mani degli investigatori, i quali stanno cercando eventuali tracce che possano collegare l'evento con gli altri tre casi analoghi. La scia di fuoco è cominciata a inizio settembre nella chiesa di Varano, per poi proseguire in quella del Santissimo Sacramento e nella chiesa degli Scalzi entrambe nel centro di Ancona. Quello delle Palombare è il quarto caso in due mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento