rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Dà fuoco ad un'auto davanti al carcere, fiamme alte e rischio esplosione. Le telecamere riprendono tutto

Incendio doloso ieri sera nel parcheggio del carcere di Barcaglione. Le telecamere hanno ripreso una figura, probabilmente maschile, mentre getta del liquido infiammabile e poi dà fuoco al veicolo

ANCONA - Ha tagliato la recinzione che delimita il parcheggio del carcere con il campo. In una mano un arnese per spaccare il vetro dell'auto, nell'altra un recipiente con all'interno del liquido infiammabile. In pochi minuti ha appiccato il fuoco distruggendo una Opel, alimentata a gpl, in sosta davanti al penitenziario di Barcaglione. E' successo nella serata di ieri. Il sistema di videosorveglianza ha registrato tutto ed ora è caccia al responsabile.

A dare l'allarme sono stati gli agenti della polizia penitenziaria che, osservando le telecamere, hanno visto le fiamme avvolgere il veicolo. Vista la presenza di una bombola a gpl a rischio esplosione, sono stati allertati i vigili del fuoco che, una volta intervenuti, sono riusciti a domare l'incendio e mettere in sicurezza la zona. Il veicolo, di proprietà di un detenuto a fine pena libero di uscire durante la giornata per andare al lavoro, è andato completamente distrutto. L'uomo però sarebbe estraneo alla vicenda. Il piromane infatti avrebbe agito senza un reale motivo, prendendo di mira un'auto qualsiasi. Indagini in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà fuoco ad un'auto davanti al carcere, fiamme alte e rischio esplosione. Le telecamere riprendono tutto

AnconaToday è in caricamento