Cronaca Piano / Largo Sarnano

Cacciato dal locale per aver disturbato i clienti, lui dà fuoco all'auto della barista

I Carabinieri sono intervenuti per un'auto che andava a fuoco. Poi hanno ricostruito come la macchina fosse di una barista che, guarda caso, la sera prima aveva cacciato il 50enne insieme ad altri amici dal suo locale

L'auto dei Carabinieri

Cacciato dal bar dopo aver creato problemi, la sera dopo dà fuoco all’auto della barista. E’ quanto hanno potuto ricostruire i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Ancona, che ieri sera passavano di pattuglia lungo largo Sanrnano, zona Piano, quando hanno notato il paraurti posteriore in fiamme. I militari sono subito intervenuti per mettere in sicurezza il veicolo. E' stato proprio in quel momento che hanno notato un uomo accovacciato dietro un’altra auto a pochi metri di distanza. Il sospetto è stato trovato mentre si nascondeva con in mano una tanica di benzina senza il tappo. Un indizio chiaro per i Carabinieri che non hanno creduto alla versione dell’uomo, E. M., 50enne già noto alle Forze dell’Ordine, il quale ha raccontato che doveva rimboccare di benzina la propria auto parcheggiata in via Scrima e che nulla aveva a che fare con l’auto in fiamme. 

Peccato che il tappo della sua tanica fosse poco sotto il veicolo dato alle fiamme. Auto poi risultata essere della barista di un locale della zona che, guarda caso, la sera prima aveva cacciato il 50enne insieme ad altri amici per aver creato dei disagi. Tutto chiaro per i Carabinieri dorici che, alla fine, hanno denunciato il 50enne per danneggiamento seguito da incendio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cacciato dal locale per aver disturbato i clienti, lui dà fuoco all'auto della barista

AnconaToday è in caricamento