Cronaca Centro storico / Via Ospizio

Bruciano due auto di un noto avvocato, ipotesi dolo

Nel pomeriggio di ieri un incendio, molto probabilmente doloso, ha distrutto due auto di proprietà della famiglia dell'avvocato anconetano civilista Rodolfo Berti

L'incendio visto dal mare (foto di Donatella Omiccioli)

Nel pomeriggio di ieri un incendio, molto probabilmente doloso, ha distrutto due auto di proprietà della famiglia dell’avvocato anconetano civilista Rodolfo Berti.
Le fiamme si sono propagate nel box auto di via Ospizio, in zona Cardeto, attorno alle 18, distruggendo la Bmw X6 del legale e danneggiando gravemente la Mercedes Classe A della moglie.

La presenza del rogo è stata resa presto visibile da una densa colonna di fumo nero: immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco, che hanno domato le fiamme in pochi minuti impedendo che si propagassero alla vicina vegetazione.

Secondo quanto si apprende l’incendio è partito dalla Bmw, per poi propagarsi anche alla Mercedes. Sul posto anche la Polizia Municipale e gli agenti della squadra Volanti: al momento si indaga nella direzione dell’incendio doloso.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciano due auto di un noto avvocato, ipotesi dolo

AnconaToday è in caricamento