Falconara: incendio nella notte alla raffineria Api, nessun ferito

Il rogo si è sviluppato a causa di una perdita gasolio, attorno alle 23 e 30, dall'impianto della desolforazione. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco di Ancona e Senigallia

È stato domato dai Vigili del Fuoco di Ancona e Senigallia l’incendio che si è sviluppato ieri sera alla raffineria Api di Falconara a causa di una perdita gasolio, attorno alle 23 e 30, dall’impianto della desolforazione.

Immediato l’intervento dei pompieri, che hanno domato le fiamme riportando tutto alla normalità: secondo quanto si apprende non si è reso necessario alcun intervento sanitario per soccorrere persone ferite.

BRANDONI.  Il sindaco di Falconara Goffredo Brandoni ha dichiarato: "L’incidente è accaduto alle ore 23,45 del 08/07/2013 ed è stato classificato con comunicazione ai Vigili del Fuoco di Ancona inizialmente con categoria 1 (che non prevede la comunicazione al Comune), nonostante ciò il sottoscritto era in contatto telefonico con l’A.D. Ing. Giancarlo Cogliati, che mi teneva informato della situazione, e che mi ha comunicato che non c’erano stati feriti. Subito dopo il vicesindaco, una pattuglia dei reperibili della Polizia Municipale e il Comandante dei vigili si sono recati in raffineria dove era già presente l’Arpam, i VV.FF., i Carabinieri, la Capitaneria di Porto e le altre autorità preposte."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento