menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurazione in Pinacoteca di "Discendenza", la personale di Carlo Cecchi

In mostra, opere nuove del maestro che, operando tra Roma e Jesi, ha segnato le vicende artistiche del territorio marchigiano negli ultimi decenni

Si inaugura domani, 29 settembre,  alle ore 18.00 alla Pinacoteca civica “ Podesti “,  la mostra “Discendenza” dell'artista marchigiano Carlo Cecchi promossa dall'Amministrazione comunale, attraverso l'assessorato alla Cultura .

L'esposizione  – aperta al pubblico dal 29 settembre al 30 novembre- occupa due spazi della Pinacoteca di mostre temporanee: le stanze della Cisterna, di origine medioevale emersa durante la realizzazione dell'ampliamento del museo e il quarto piano, recentemente sede della della mostra “ Il Caravaggio” di Roberto Longhi. Cecchi,  di origine toscana e già docente di pittura negli istituti d'arte e nei licei artistici, è artista poliedrico (disegno, pittura, poesia, musica): le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private ed oggetto di testi critici.

In mostra, opere nuove del maestro che, operando tra Roma e Jesi, ha segnato le vicende artistiche del territorio marchigiano negli ultimi decenni, ed è proprio per questo già presente all’interno della collezione permanente del Museo. La scelta di Cecchi, e di una mostra che pone l’accento sul legame di un uomo e di un artista con il proprio territorio, arriva all’indomani di altre scelte dell’Amministrazione comunale riguardanti l’arte moderna e contemporanea, prima fra tutte quella della realizzazione della grande Fontana dei due soli di Enzo Cucchi al Porto Antico, e conferma la vocazione di Ancona a svolgere il ruolo di città del presente in una Regione che ne ha quanto mai bisogno. All'inaugurazione saranno presenti, oltre all'artista e all'assessore alla Cultura Paolo Marasca , il critico d'arte e curatore del catalogo Michele Ainis. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento