Cronaca

Inquinamento ambientale, abbandona per strada rifiuti pericolosi: denunciato imprenditore

Il titolare di un’impresa di Mondolfo è stato denunciato dalla Guardia Forestale per l’abbandono illecito di alcuni rifiuti pericolosi unitamente ad alcune pratiche non corrette di smaltimento per altri. Oltre alla denuncia rischia arresto e multa

Denunciato e ora rischia l’arresto fino a due anni insieme ad un’ammenda con massimale di ventiseimila euro. E’ quanto accaduto ad un imprenditore di Mondolfo, titolare di una piccola azienda dedita alla posa di pavimenti in legno per aver smaltito illegalmente una serie di rifiuti pericolosi insieme ad alcune pratiche non corrette di smaltimento per altri tipi sempre di rifiuti.

Nello specifico l’uomo è stato visto mentre abbandonava per strada, nei pressi di Sassoferrato, alcuni sacchi contenenti ritagli di parquet, imballaggi vari e bidoni di colla bicomponente proveniente da un cantiere in cui aveva lavorato con la sua ditta. Inoltre, il restante materiale, è stato smaltito come "rifiuto semplice" attraverso pratiche non corrette e idonee per lo smaltimento. A denunciarlo è stata la Guardia Forestale, in collaborazione con i carabinieri, che lo ha anche intimato di bonificare l’area inquinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento ambientale, abbandona per strada rifiuti pericolosi: denunciato imprenditore

AnconaToday è in caricamento