Cronaca

"Il precursore", concluse le riprese del film dedicato a san Giovanni Battista

San Giovanni Battista è personaggio centrale della narrazione evangelica, ma non era mai stato prodotto  un film dedicato alla sua figura

Sono state girate anche ad Ancona nei giorni scorsi, al Forte Altavilla, alcune delle scene del docu-film dedicato a san Giovanni Battista, “Il Precursore”, una produzione Fondazione vaticana San Giovanni XXIII, Vatican Media – Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede e Officina della Comunicazione. La produzione ha scelto la Regione Marche come cornice narrativa ideale, e quella del Forte Altavilla -hanno sottolineato al termine delle riprese i produttori Nicola Salvi ed Elisabetta Sola, si è rivelata una location di grande suggestione, sia negli spazi all'aperto che in quelli sotterranei. 

“Non capita facilmente di trovare tutti questi elementi -hanno dichiarato Salvi e Sola- quando si deve ricreare una epoca così distante nel tempo ma in questi luoghi si respira il fascino di una cultura lontana, ma non per questo meno attuale”. Non è un caso che  proprio nella location anconetana siano state girate le scene cruciali  della decapitazione del Battista e la casa di Elisabetta e Zaccaria. Le riprese si svolgeranno fino all’11 luglio tra Ancona, Loreto, Macerata e Cingoli: tutti i territori sono stati resi accessibili anche grazie al supporto della Fondazione Marche Cultura-Film Commission.   

San Giovanni Battista è personaggio centrale della narrazione evangelica, ma non era mai stato prodotto un film dedicato alla sua figura: soddisfazione, dunque, per l'Amministrazione del capoluogo dorico, che come è noto vanta una storia millenaria, nell'avere ospitato una produzione di rilievo  che mette in luce una pagina preziosa della storia del Cristianesimo e della Storia e della Cultura in generale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il precursore", concluse le riprese del film dedicato a san Giovanni Battista

AnconaToday è in caricamento