Mamma minacciata da mendicante, 30enne identificato e allontanato

Per capire chi fosse il responsabile è bastato poco. Anche perché l'uomo ha la residenza a Macerata ed è stato necessario un controllo incrociato da parte dei Carabinieri per avere la certezza di chi fosse il mendicante molesto

Il mendicante

Identificato e allontanato il mendicante che due giorni fa aveva minacciato una mamma appena uscita da un supermercato con i suoi due figli. Si tratta di un nigeriano di 30 anni che, alla vista dei Carabinieri della stazione di Brecce Bianche, guidati dal comandante Caiazzo, ha tentato di dileguarsi tra le auto in sosta. Ma gli è andata male perché i militari lo avevano già notato e lo hanno fermato per identificarlo proprio a seguito della mamma che, dopo quanto accaduto, non ci è voluta passare sopra e ha deciso di denunciare tutto ai militari.

Per capire chi fosse il responsabile è bastato poco, anche perché l’extracomunitario ha la residenza a Macerata ed è bastato un controllo incrociato per avere la certezza dell’identikit. Ora il mendicante, che si era rivolto alla 40enne anconetana con quella frase “Dammi il carrello o peggio per te”, è scattato il divieto di allontanamento da Ancona per i prossimi tre anni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento