rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Fabriano

Affitti fantasma e raggiri online: exploit delle truffe 4.0. Tre denunciati

Mette in affitto un’abitazione in Romagna e scappa coi soldi della caparra. La vendita online di una bicicletta si rivela un vero e proprio raggiro. Denunciati due ventenni e un sessantenne

FABRIANO - I Carabinieri della Compagnia di Fabriano hanno scoperto due truffe online avvenute nei giorni scorsi. Vittime due persone che si sono fidate dell’affare arrivato tramite pc. In un caso i carabinieri di Cupramontana hanno denunciato un pugliese di 20 anni che aveva messo in affitto una stanza in Romagna, in una città universitaria. Ad aver notato l’annuncio una 40enne di Cupramontana che ha prenotato e versato oltre 700 euro. Il ragazzo si è poi reso irreperibile, e di fatto l’abitazione non esisteva. L’autore della truffa, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato. L’altro episodio, invece, è avvenuto a Sassoferrato. Autori un 20enne della Sicilia e un 60enne del Veneto. Vittima un 30enne di Sassoferrato. Il giovane sentinate aveva messo in vendita la sua bici da corsa. I due finti acquirenti sembravano interessati all’affare e avrebbero voluto concludere subito. Così hanno indotto il venditore a recarsi in uno sportello automatico dove è avvenuta la truffa. Con artifizi e raggiri, invece di ricevere i 700 euro pattuiti, il giovane di Sassoferrato ne ha versati il doppio: 1400 euro nella prepagata dei due finti clienti. Per compiere il loro diabolico piano lo hanno guidato tramite cellulare e lo sventurato venditore si è fidato ciecamente. Il ventenne della Sicilia e il sessantenne del Veneto, quest’ultimo già noto alle forze dell’ordine, sono stati denunciati per truffa in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti fantasma e raggiri online: exploit delle truffe 4.0. Tre denunciati

AnconaToday è in caricamento