rotate-mobile
Cronaca Numana

Lei era il palo, gli altri due facevano razzia: in manette la banda dei ristoranti

L'operazione Hexagon ha portato all'arresto di tre persone, accusate di ben 9 colpi nell'arco di un mese

I carabinieri di Numana hanno arrestato tre persone ritenute responsabili di ben 9 furti in ristoranti e pizzerie. I colpi erano stati effettuati in locali di Numana e Ancona tra settembre e ottobre. Il trio, composto da un 26enne italiano, un 24enne romeno e una 25enne domenicana, dovrà rispondere di concorso in furti aggravati. 

L’inchiesta “Hexagon” è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona e si è conclusa dopo tre mesi di indagini. Secondo gli investigatori, mentre la donna faceva da palo, gli altri due entravano nei locali per rubare i soldi custoditi nelle casse, smartphone e dispositivi elettronici. Il bottino complessivo, secondo una stima, ammonta a circa 10mila euro di valore. Le contestazioni riguardano il raid, effettuati o tentati, in 7 pizzerie di Numana e un supermercato di Ancona. In un caso è stato rubato anche uno scooter Hexagon, da cui il nome dell’operazione. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lei era il palo, gli altri due facevano razzia: in manette la banda dei ristoranti

AnconaToday è in caricamento