Dopo la lite con Rifondazione, il centro sociale trova un nuovo spazio

Heval apre agli Archi dopo lo sfratto, con relativa polemica, con il Prc: «Non si ferma la nostra voglia di cultura»

Agli Archi la nuova sede dell'Heval

Aprirà agli Archi, in via del Crocifisso, il nuovo Heval dopo l’addio alla sede di via Macerata. Addio causa sfratto dato da Rifondazione Comunista, proprietaria del locali, non senza polemiche. «Non si ferma la nostra voglia di portare cultura, aggregazione e solidarietà all’interno di quei quartieri che molti definiscono ghetto - dicono dal centro sociale - Il “nuovo” Heval vuole essere propulsore di progetti politici e sociali di carattere cooperativo, solidale e sostenibile mirati a trasformare radicalmente un presente fatto di miseria, esclusione, razzismo, precarietà, devastazione ambientale e culturale.  Lo spazio sarà un vero e proprio laboratorio urbano nel cuore della città di Ancona».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 30 marzo, la festa di inaugurazione dalle 16 alle 23. Alle 19 presentazione del nuovo disco di Matteo Polonara  per poi finire con una cena preparata dalle famiglie del quartiere che porterà a scoprire  i sapori della cucina internazionale. Sarà anche l’occasione per presentare i progetti sociali dell’Heval. «Come il doposcuola gratuito che, si terrà il lunedì dalle 15 alle 18.30, il martedì e il giovedì dalle 15 alle 16.30: è una risposta alla necessità di creare occasioni di incontro e confronto tra bambini, dando loro possibilità di stringere legami, ricevere aiuto nello svolgimento dei compiti, ramificare consapevolezze e crescere come individui autonomi e consapevoli. Oltre al sostegno ai compiti verranno realizzati laboratori creativi manuali e teatrali , sempre gratuiti, per tirar fuori le abilità che  ogni bambino possiede. Il laboratorio di musica che, a prezzi sociali, propone attività musicali per bambini e adulti. Heval è anche la sede della Polisportiva Antirazzista Assata Shakur che quest'anno ha compiuto 18 anni di attività garantendo alle famiglie l'accessibilità allo sport . I bambini e le bambine si allenano presso lo stadio Dorico di Ancona il martedì e il giovedi dalle ore 17:00 alle ore 19:00. Si garantisce il servizio di trasporto sia all'andata che al ritorno avendo come punto di racolta il piazzale  della scuola primaria Leonardo Da Vinci sotto agli archi. Tutti i bambini e le bambine  partecipano ai tornei promossi dalla FIGC e quest'anno siamo molto orgogliosi di partecipare al campionato regionale del calcio femminile con una squadra composta da ragazzine under 12».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento