La serratura si rompe e Happy rimane incastrata, i vigili del fuoco la salvano

I vigili del fuoco hanno aperto il veicolo e sono riusciti a salvarla

I vigili del fuoco dopo il salvataggio di Happy

JESI - Angeli, come sempre in questi casi. Non è possibile descriverli altrimenti i vigili del fuoco che nel pomeriggio di oggi hanno salvato una cagnolina rimasta incastrata all'interno di un'automobile. La piccola, di nome Happy, si trovava nel mezzo quando le serrature si sono bloccate, incastrandola. La padrona, una giovane ragazza di Jesi, ha subito allertato i soccorsi con i pompieri che sono riusciti ad aprire il veicolo ed estrarle l'animale. Una storia per fortuna a lieto fine che racconta, una volta di più, il magnifico lavoro che i vigili del fuoco esercitano quotidianamente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento