Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Alza il gomito durante la cena con gli amici, poi si mette alla guida ubriaco: denunciato

L'uomo si è giustificato dicendo di essere stato a cena con degli amici. Poi l'alcol test ha confermato che si era messo alla guida ubriaco

Alcol test dei carabinieri

SENIGALLIA -  I Carabinieri della Compagnia di Senigallia in questi giorni stanno svolgendo mirati controlli alla circolazione stradale, per prevenire il verificarsi degli incidenti stradali, che sempre più spesso vedono coinvolti gli automobilisti della nota località balneare. In particolare nella settimana in corso sono state elevate 20 contravvenzioni al codice della strada, di cui 6 per il mancato uso delle cinture di sicurezza e 1 per l’uso del telefono alla guida.

L’ultimo controllo è stato svolto questa notte dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, che a Senigallia, in via Giordano Bruno, hanno notato un’autovettura che procedeva con andatura irregolare, e hanno quindi ritenuto opportuno effettuare un controllo. Hanno identificato alla guida un 42enne del luogo, che immediatamente è apparso essere sotto l’effetto di bevande alcoliche, poiché aveva una evidente sonnolenza, era in stato confusionale, aveva un forte alito vinoso ed una andatura barcollante. L’uomo è stato quindi sottoposto ad accertamento con etilometro ed è risultato positivo al test, con un valore di 1,65 G/L. L'automobilista si è giustificato dicendo di essere stato a cena con gli amici, e di aver bevuto qualche birra. Purtroppo per lui il tasso alcolico riscontrato ha configurato un reato penale, per il quale è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, con conseguente ritiro della patente. L’autovettura è stata affidata ad una persona di fiducia, idonea alla guida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alza il gomito durante la cena con gli amici, poi si mette alla guida ubriaco: denunciato

AnconaToday è in caricamento