Incidente stradale, era al volante con un tasso di alcool oltre 3 volte il limite

E' stato un fine settimana di controlli per i Carabinieri che hanno trovato diverse persone ubriache al volante

Foto di repertorio

I carabinieri di Falconara Marittima hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebrezza alcolica un uomo. Erano le 5,45 di sabato quando è stato coinvolto in un incidente stradale in via Gobbetti dove, per fortuna, non ci sono stati feriti. Peccato che lui, un 37enne italiano, era alla guida della sua Audi Q2 ubriaco: infatti lui è risultato positivo all’accertamento alcolemico con un valore pari a 1.65 g/l. Oltre 3 volte il consentito. 

Diversi controlli stradali nella notte tra sabato e domenica anche nel senigalliese si sono conclusi con due persone trovate alla guida in stato di ebbrezza alcolica. Il primo automobilista, un 34enne residente a Falconara Marittima, è stato fermato da una pattuglia del Nucleo Radiomobile intorno alle 3 in via Adriatica a Marina di Montemarciano, alla guida di una Mazda Cx3. Lo stesso è risultato positivo con un tasso dell’1,33 gr/lt ed è stato denunciato. Il secondo automobilista, un 34enne residente a Montemarciano, è stato fermato poco dopo, in via dell’Industria, alla guida di una Citroen Saxo. Anche lui ha manifestato i sintomi dell’ebbrezza alcolica, per cui i militari lo hanno sottoposto al test che, come per il primo, ha fornito un esito positivo però con un tasso dello 0,73 gr/lt. ed è scattata una multa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento