Controlli sulle strade, ubriachi alla guida: tre denunce e cinque patenti ritirate

E' questo il bilancio dei controlli sulle strade svolti dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Senigallia, per prevenire le "stragi del sabato sera"

Tre denunce e cinque patenti ritirate. E' questo il bilancio dei controlli sulle strade svolti dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Senigallia, per prevenire le "stragi del sabato sera".

- A Sassoferrato, lungo via Arceviese, un 47enne è stato fermato mentre era alla guida di una Dacia Daster. Sottoposto al controllo, il suo tasso alcolemico è risultato oltre due volte il limite consentito. Per lui è scattata la denuncia. 

- Stessa sorte ad Osimo, dove un 27enne è stato fermato mentre era alla guida della sua Opel Corsa. Il tuo tasso alcolemico era di 1,03 gr/lt. Anche per il giovane è scattata la denuncia

- La terza denuncia invece è avvenuta a Senigallia, dove una 44enne si è rifiutata di sottoporsi ad alcol test. La donna infatti, poco prima aveva tamponato un'auto ferma al semaforo di via Podesti. Il suo veicolo è stato sequestrato.

A tutti e tre gli automobilisti è stata ritirata anche la patente di guida e si vedranno scalati 10 punti. I militari hanno inoltre ritirato la patente ad un giovane, che sottoposto all'etilometro ha fatto registrare un tasso inferiore allo 0,80 gr/lt. Per lui anche una multa di 700 euro. Un altro automobilista si è visto ritirare la patente di guida visto che anche lui aveva un tasso sopra il consentito ma inferiore a 0,80 gr/lt.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento