rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Castelfidardo

Castelfidardo: le giocate finivano in Austria, Finanza al centro scommesse

Le fiamme gialle della Tenenza di Osimo hanno sequestrato 11 postazioni, tra computer, notebook e stampanti, utilizzate per le poste sportive, oltre al denaro frutto delle giocate. Identificati anche diversi giocatori

Sigilli della Guardia di Finanza per un centro scommesse di Castelfidardo: le fiamme gialle della Tenenza di Osimo hanno sequestrato 11 postazioni, tra computer, notebook e stampanti, utilizzate per le poste sportive, oltre al denaro frutto delle giocate non in regola secondo la legge italiana. Identificati anche diversi giocatori, inconsapevoli che le puntate fossero, a quanto pare, trasmesse via internet ad un bookmaker austriaco, senza la concessione dei Monopoli di Stato e autorizzazione della Questura.

Se le accuse fossero confermate la gestione del centro scommesse rischia una denuncia per esercizio abusivo di scommesse, reato punito con pene dai 6mesi ai 3 anni di reclusione oltre ovviamente alla salata sanzione amministrativa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo: le giocate finivano in Austria, Finanza al centro scommesse

AnconaToday è in caricamento