rotate-mobile
Cronaca Senigallia

Nullatenente evade il fisco non dichiarando le proprietà, sequestrati tre appartamenti del valore di 500mila euro

Il furbetto è stato scoperto dalla guardia di finanza che ha dato esecuzione al provvedimento emesso dal tribunale

SENIGALLIA - Al fisco non dichiarava beni ma in realtà avrebbe posseduto tre case. Così un senigalliese si è visto ora sequestrare gli immobili per un valore di 500mila euro. L’uomo risultava un nullatenente. Il provvedimento, emesso dal tribunale di Ancona, è stato eseguito dalla guardia di finanza su richiesta della procura dorica. Si è arrivati al sequestro da complesse indagini condotte dai finanzieri della Tenenza di Senigallia nei confronti di un pluripregiudicato, già coinvolto in passato in numerosi fatti illeciti come reati finanziari, contraffazione, ricettazione e reati contro il patrimonio, che risultava aver acquistato più immobili senza però dichiararli e quindi evadendo il fisco.

I militari dopo aver eseguito i preliminari accertamenti e dimostrata la pericolosità sociale ed economica della persona e la sproporzionalità tra quanto dichiarato e quanto oggetto del suo patrimonio, come prevede la normativa di prevenzione che regola questa materia, hanno proposto al tribunale di Ancona l’applicazione delle misure preventive di carattere patrimoniale, con il sequestro degli immobili posseduti dalla persona segnalata in comproprietà con i propri familiari. Ottenuto il provvedimento di applicazione delle misure di prevenzione le fiamme gialle del comando provinciale della guardia di finanza di Ancona hanno dato esecuzione al sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nullatenente evade il fisco non dichiarando le proprietà, sequestrati tre appartamenti del valore di 500mila euro

AnconaToday è in caricamento