Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Guardia di Finanza, devolute a vari Enti locali oltre 7 tonnellate di pasta alimentare

La merce era parte di un “carico di copertura” di 1.820 chilogrammi di sigarette di contrabbando sequestrati nello scorso mese di luglio nel porto dorico. La pasta alimentare verrà distribuita in tutto il territorio marchigiano

ANCONA - Nello scorso luglio, la GdF di Ancona, ha scoperto e sequestrato nel porto cittadino circa 2 tonnellate di sigarette di contrabbando.La merce era trasportata a bordo di un autocarro con targa bulgara, proveniente dalla Grecia. Le "bionde" erano state occultate sotto numerose scatole di pasta alimentare, dirette formalmente al mercato francese. 

Come in altre occasioni, le oltre sette tonnellate di prodotto alimentare, sono state donate in beneficenza ad Istituti ed Enti benefici locali tra cui Caritas, Opere di Padre Guido, Centro Salesiani e Sovrano Militare Ordine di Malta della Delegazione Marche, che provvederanno a distribuirlo in tutto il territorio marchigiano.

L'iniziativa è stata apprezzata dai reppresentanti di tutti gli Enti assistenziali, anche alla luce degli attuali scenari di emergenza umanitaria, connessa all'arrivo sul territorio nazionale di numerosi immigrati bisognosi di cure ed assistenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di Finanza, devolute a vari Enti locali oltre 7 tonnellate di pasta alimentare

AnconaToday è in caricamento