menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli della Guardia Costiera

I controlli della Guardia Costiera

Controlli serrati sulla filiera della pesca, sequestrati 700 chili di prodotti ittici

Le ispezioni svolte dalla Guardia Costiera hanno portato ad elevare una decina di sanzioni per oltre 13mila euro

È terminata la terza operazione complessa su scala regionale di controllo della filiera della pesca, svolta dalla Guardia Costiera dal 9 all’11 luglio. Su tutto il territorio regionale sono stati messi in campo uomini e donne che hanno effettuato circa 40 controlli sull’intera filiera della pesca con verifiche allo sbarco del pescato, presso i centri di distribuzione, i supermercati, le pescherie e ristoranti.

I controlli hanno portato ad elevare 10 sanzioni amministrative per un importo complessivo di 13.100 euro, rilevando quali violazioni ricorrenti: la commercializzazione di prodotto ittico privo della prevista etichettatura e/o rintracciabilità e la commercializzazione di prodotto ittico al di sotto della taglia minima di cattura. L’attività ha portato al sequestro di 700 chili di prodotto ittico e varie attrezzature da pesca irregolari. I controlli proseguiranno al fine di assicurare, in via prioritaria, il rispetto delle norme in materia di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto ittico, nonché il corretto esercizio dell’attività di pesca, così da garantire, al contempo, la salvaguardia della salute pubblica e la tutela delle risorse biologiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, un contagio a scuola: due classi in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento