Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Villa, auto e moto di lusso: la Finanza confisca 500mila euro di beni ad un 60enne

Aveva una villa di lusso con posto auto, una moto potente e un'auto da sessanta mila euro: così è finito nei guai per truffa un uomo di sessant'anni

La Guardia di Finanza di Ancona ha confiscato ad un 60enne di Senigallia beni per oltre 500 mila euro tra cui una villa, l'auto e la moto di lusso. L'uomo era pluripregiudicato ed è accusato di aver commesso reati tributari, bancarotta fraudolenta e truffa. La misura di prevenzione disposta dal Tribunale è stata eseguita dagli specialisti del Gico di Ancona nell'ambito dell'operazione "Mandriano".

Le complesse indagini, condotte sia attraverso l’incrocio delle informazioni contenute nelle banche dati, sia attraverso investigazioni finanziarie, hanno consentito di ricostruire la pericolosità sociale del soggetto, ma anche di accertare la completa difformità tra i redditi che l'uomo dichiarava e il suo stile di vita. Tra i beni sequestrati c'è una villa di lusso con tanto di garage a Senigallia, un’autovettura di grossa cilindrata (Mercedes classe E) e una potente motocicletta (Bmw K1600 Gtl). I mezzi erano stati sequestrati dalle Fiamme Gialle nel luglio del 2019. 

I militari hanno scoperto come il 60enne in realtà aveva nascosto la proprietà della villa e dell’autovettura attraverso una azienda italiana partecipata da una società fiduciaria che si trova nella Repubblica di San Marino. Nel caso della moto, poi, i finanzieri hanno scoperto che in realtà il mezzo era intestato alla sua compagna e dunque non risultava tra i beni in suo possesso pur usufruendone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa, auto e moto di lusso: la Finanza confisca 500mila euro di beni ad un 60enne

AnconaToday è in caricamento