rotate-mobile
Cronaca Castelfidardo

«Codice etico e rispetto reciproco, il tampone ai dipendenti lo pago io»

Ieri cancelli chiusi su richiesta dei dipendenti come forma di protesta contro il Green Pass. Da domani i tamponi ai dipendenti non vaccinati li pagherà l'azienda stessa, fino alla fine dell'anno

La Sailmaker di Numana e Castelfidardo produce tessuti tecnici di arredamento per nautica e outdoor. Con l’intuizione dell’ “i Mesh”, un pannello multiassiale formato da fibre minerali capaci di riflettere l’80% dei raggi solari, ha ottenuto una commessa dall’Expo di Dubai per realizzare la promenade di collegamento tra i vari padiglioni espositivi. Da alcuni giorni l’azienda ha deciso di pagare il tampone ai dipendenti non vaccinati. 

Alla Sailmaker lavorano circa 30 persone tra dipendenti e collaboratori. Il 10% di loro ha chiesto e otterrà, da lunedì, il pagamento dei tamponi. Ieri la stessa azienda ha deciso di tenere i cancelli chiusi su richiesta dei dipendenti come forma di protesta contro la disposizione del Governo: «Questa legge sul Green Pass è estremamente discriminante e noi abbiamo deciso di ridurre questo gap tra vaccinati e non pagando i tamponi fino a fine anno- spiega l’amministratore delegato Gianlorenzo Fiorenzi-  con i nostri numeri non abbiamo costi elevati, anche se ciò non toglie che alla fine dell’anno qualche migliaio di euro se ne sarà andato. Lo sforzo è accettabile, anche perché il nostro ciclo produttivo è moto complesso e abbiamo bisogno che la gente venga a lavorare». Questione anche di armonia nell’ambiente, dice Fiorenzi: «C’è un rapporto ottimo tra noi e i dipendenti e vogliamo mantenere questo stato di cose. Abbiamo anche un codice etico che ricalca in gran misura i precetti della Costituzione, evitando ogni discriminazione. Se un Governo decide altrimenti e noi possiamo ridurre questo “gap” lo faremo». E poi? «E’ presto dirlo- conclude Fiorenzi- secondo quanto è scritto nel decreto lo stato di emergenza scade alla fine dell’anno. Poi vedremo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Codice etico e rispetto reciproco, il tampone ai dipendenti lo pago io»

AnconaToday è in caricamento