rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Falsi vaccini per il Green pass: scattano altre cinque misure cautelari

Nell'ambito dell'operazione Euro Green pass sono già state applicate 85 misure cautelari dagli uomini della Squadra Mobile di Ancona. Sequestrati altri 4500 euro ad Emanuele Luchetti, l'infermiere vaccinatore finito al centro dell'inchiesta

ANCONA - Inchiesta sulle finte vaccinazioni in cambio di Green pass: scattano altre 5 minute cautelari mentre, all’infermiere vaccinatore Emanuele Luchetti finito in carcere sono stati sequestrati ulteriori 4500 euro. Ci sono novità nell'ambito dell'operazione Euro Green pass che ha già portato all'applicazione di 85 misure cautelari. «All’esito degli ulteriori sviluppi investigativi questa mattina i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, coordinati dalla procura della Repubblica di Ancona, hanno eseguito ulteriori cinque misure cautelari dell’obbligo di dimora, aggravata dal divieto di uscire di casa dalle ore 21 alle ore 6 e l’obbligo di presentazione quotidiana alla p.g., emesse dal Gip di Ancona a carico di altrettanti indagati  per i reati di corruzione, peculato e falso ideologico continuati, commessi in concorso al fine di ottenere l’indebito rilascio della certificazione Green pass».

Contestualmente «è stata eseguita la misura cautelare reale del sequestro preventivo fino alla somma di 4.500 euro a carico dell’infermiere Emanuele Luchetti, principale indagato della vicenda corruttiva, tuttora sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere dal 10 Gennaio scorso». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi vaccini per il Green pass: scattano altre cinque misure cautelari

AnconaToday è in caricamento