Cronaca

Sbatte la testa sugli scogli, soccorsa dal gommone: 29enne in ospedale

Cinque volontari del gommone salvamento di Portonovo hanno sfidato la corrente e il mare grosso per salvare la ragazza. Utilizzato il dag, uno speciale dispositivo ausiliario di galleggiamento

Le immagini del salvataggio a Portonovo

Attimi di paura oggi pomeriggio davanti alla spiaggia di Mezzavalle. La ragazza di 29 anni è stata sbattuta a terra da un'onda e immediatamente il personale di salvataggio ha chiamato il 118. Dalla centrale operativa la guardia costiera si è attivata e ha mandato sul posto il gommone salvamento Portonovo in collaborazione con la Croce Verde di Castelfidardo con cinque volontari all'interno. Questi ultimi hanno sfidato la corrente e sono intervenuti per salvarle la vita. La 29enne, a causa del trauma riportato dopo lo scontro con gli scogli, avrebbe accusato infatti una forte cefalea. 

Utilizzando un dag, speciale dispositivo ausiliario di galleggiamento, i soccorritori hanno tratto in salvo la giovane portandola sul gommone, al riparo dal mare grosso. La 29enne è stata condotta fino al molo di Portonovo dove ad attenderla c'era un'ambulanza della Croce Gialla di Camerano che l'ha trasportata con un codice di media gravità all'ospedale regionale di Torrette. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbatte la testa sugli scogli, soccorsa dal gommone: 29enne in ospedale

AnconaToday è in caricamento