Giuliano muore sulla Cameranense, aperto un fascicolo: ipotesi omicidio stradale

Ora, con la salma a disposizione dell'autorità giudiziaria, gli inquirenti stanno ricostruendo l'intera dinamica

Lo scenario dell'incidente che ha visto coinvolto Giuliano Badaloni

ANCONA - La procura ha aperto un'indagine per omicidio stradale dopo la morte di Giuliano Badaloni, il 65enne di Camerano che ha perso la vita in un terribile schianto in via Cameranense, mentre era in sella alla sua BMW.

Troppo gravi le ferite riportate cadendo sull'asfalto. Ora, con la salma a disposizione dell'autorità giudiziaria, gli inquirenti stanno ricostruendo l'intera dinamica e stando a quanto emerso dai primi accertamenti, sembrerebbe che l'uomo sia caduto dal motociclo ancor prima di finire contro la Jeep. Una vicenda che ha ancora troppe zone d'ombra e che dovrà essere chiarita per far luce sulla tragica scomparsa dell'operaio, molto conosciuto in tutta la città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

Torna su
AnconaToday è in caricamento