Giuliano muore sulla Cameranense, aperto un fascicolo: ipotesi omicidio stradale

Ora, con la salma a disposizione dell'autorità giudiziaria, gli inquirenti stanno ricostruendo l'intera dinamica

Lo scenario dell'incidente che ha visto coinvolto Giuliano Badaloni

ANCONA - La procura ha aperto un'indagine per omicidio stradale dopo la morte di Giuliano Badaloni, il 65enne di Camerano che ha perso la vita in un terribile schianto in via Cameranense, mentre era in sella alla sua BMW.

Troppo gravi le ferite riportate cadendo sull'asfalto. Ora, con la salma a disposizione dell'autorità giudiziaria, gli inquirenti stanno ricostruendo l'intera dinamica e stando a quanto emerso dai primi accertamenti, sembrerebbe che l'uomo sia caduto dal motociclo ancor prima di finire contro la Jeep. Una vicenda che ha ancora troppe zone d'ombra e che dovrà essere chiarita per far luce sulla tragica scomparsa dell'operaio, molto conosciuto in tutta la città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento