menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle vetrine in concorso, dedicata a Scarponi

Una delle vetrine in concorso, dedicata a Scarponi

Giro d’Italia, premi a commercianti e cittadini per vetrine e balconi

Il Comune ha assegnato riconoscimenti per Vetrine in Rosa e Giardini Fioriti, due concorsi che hanno abbellito la città per l’arrivo della corsa

La Pasticceria Tre Archi e il Forno Perpè vincono ex aequo il premio per le Vetrine in Rosa. Maria Strappati vince invece il premio Giardino Fiorito, dedicato ai privati che si sono impegnati a realizzare il miglior allestimento di un balcone, di un vicolo, di un giardino. Due concorsi ad arricchire la giornata rosa della città dei “senza testa” con la grande festa per l’arrivo dell’11esima tappa del Giro d’Italia in piazza del Municipio. La premiazione in Comune con il sindaco Simone Pugnaloni, l’assessore attività produttive, Michela Glorio e, tra gli altri, Massimiliano Polacco, presidente di Confcommercio Ancona. «Osimo oggi era meravigliosa - ha detto Pugnaloni - ce lo hanno detto tutti. È un segno ma bisogna continuare perché ogni segno è una testimonianza che può contagiare anche gli altri». 

Premiati anche La Nuvola è pari merito Tappezzeria Ravaglioli e Sì con te superstore per le vetrine oltre ad Argentina Badiali, Anna Maria Camilletti, Laura Giuliodori e Angela Martarelli per i giardini . «Quest’anno la partecipazione è stata allargata a tutta Osimo - ha detto l’assessore Glorio - non solo al centro storico ed è stata dura trovare il vincitore perché avevamo lavori davvero notevoli». Secondo Polacco «Osimo può diventare una capitale del turismo di questo territorio. Le città diventano accogliente quando la amiamo, quando i commercianti e i cittadini lavorano sulla bellezza e sul decoro del loro piccolo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento